FdI incontra i sindacati di polizia: «Garantire certezza della pena e riforma delle carceri»
In occasione della giornata della campagna elettorale che Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni hanno voluto dedicare alle forze dell’ordine, il coordinatore regionale e capolista al Senato Fabio Scoccimarro insieme all’ex agente e sindacalista Sap – anche lui candidato al Senato – Salvatore Porro, la candidata alla Camera Nicole Matteoni e il segretario provinciale Claudio Giacomelli, hanno incontrato il SAP Trieste.

Un lungo incontro dove il Segretario Provinciale del SAP Lorenzo Tamaro ha voluto ripercorrere le ultime tappe nazionali  che hanno creato un così forte malcontento tra gli operatori di Polizia a causa dell'approvazione del riordino (non riordino) delle carriere, atteso da circa 20 anni e  del  rinnovo del contratto di lavoro, bloccato dal 2009 che con i suoi irrisori aumenti ha mortificato l'intera categoria.

Sono stati toccati poi  molte delle criticità che da tempo il SAP denuncia sia in ambito nazionale che locale.

Certezza della pena, reato di tortura, l'utilizzo di bodycam piuttosto che gli obsoleti ed anacronistici "alfanumerici" sulle divise, ma ancora: aggiornamenti professionali, dotazioni, mezzi, divise e mezzi normativi adeguati per le esigenze del tempo.

Non è mancata da parte del Segretario Provinciale, una panoramica sulla situazione della sicurezza nel capoluogo giuliano e l'utilizzo dei militari dell'operazione "strade sicure", ritenendolo una soluzione provvisoria, senz'altro utile, ma sicuramente migliorabile.