I problemi delle Forza di Polizia sono stati al centro di un incontro che si è svolto questa mattina tra il Senatore Maurizio Gasparri (Forza Italia) ed il segretario provinciale del SAP Lorenzo Tamaro, accompagnato dal vicesegretario Massimo Metlica, organizzato dal candidato al Consiglio Regionale di Forza Italia Piero Tononi.

Il SAP ha voluto evidenziare al Senatore Gasparri, che anche a Trieste come nel resto d’Italia la Polizia di Stato, soffre di una carenza cronica di personale e, quello che è in servizio, ha un’età media piuttosto avanzata.

Sono necessarie nuove e consistenti assunzioni per poter rispondere in maniera efficace ad una sempre maggiore richiesta da parte del cittadino di sicurezza.

Il Sap ha poi sottolineato la propria perplessità e contrarietà sul rinnovo contrattuale e sul riordino delle carriere appena siglati.

Inoltre gli strumenti normativi a nostra disposizione non sono più adeguati e creano quindi difficoltà agli operatori di Polizia.

La situazione del personale è grave anche a Trieste, dove, negli ultimi anni, sono stati persi quasi 250 uomini senza essere rimpiazzati, pur dovendo controllare ben 54 chilometri di confine facilmente attraversabile.

Particolare attenzione il SAP ha riservato sulle condizioni e le grandi potenzialità della Scuola Allievi Agenti, argomento sul quale il SAP da anni si sta battendo anche dal punto di vista mediatico, ritenendo l’Istituto di Istruzione un  valore importantissimo per l’intera città e non solo per la Polizia di Stato.

Il Senatore Gasparri ha ascoltato con molto interesse le istanze del SAP di Trieste ed ha assicurato la sua massima attenzione a tutte le tematiche che riguardano le Forze dell’Ordine locali, mentre su quelle nazionali si è già impegnato in sede parlamentare, garantendo il suo impegno anche futuro.

0
0
0
s2sdefault