«I colleghi continuano a rischiare la vita. A Trieste, città della recente tragedia che ha
scosso l’Italia negli ultimi giorni, altri due colleghi hanno patito la rottura della fondina.
In un caso si è rotta la fondina in cordura, già in sostituzione di quella in polimero rotta
questa estate. Nell’altro caso si è rotta ancora quella in polimero».
A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di
Polizia (Sap).
«Queste sono le condizioni in cui siamo costretti ad operare: senza idonei
equipaggiamenti e con il rischio sempre dietro l’angolo. Stiamo denunciando la
questione delle fondine dal dicembre 2018, continuiamo a farlo ad ogni episodio,
nell’indifferenza totale di chi se ne dovrebbe assumere la responsabilità anziché –
conclude - accusare chi ha il dovere di denunciare».

trieste1

trieste3

InformaTrieste LogoPiccolo

Triesteprima

TriesteCafe

TeleQuattro Logo

yotubelogo

svegliaincittà

0
0
0
s2sdefault