Dove sono finiti i 40 poliziotti per Trieste annunciati dalla deputata Debora Serracchiani dopo il maxi-rintraccio di 160 migranti in una sola giornata.?

Sono passate quasi tre settimane dal quel rintraccio e gli arrivi continuano copiosi, anche oggi un ulteriore ritrovamento massiccio.

Non abbiamo mai visto il potenziamento promesso ed annunciato di “circa 40 nuovi agenti a Trieste a rinforzo del personale di Polizia”.

Dove sono? Noi non li abbiamo visti!

Solo nel mese di maggio sono circa triplicati gli arrivi rispetto allo stesso mese dell’anno scorso e ancora ci troviamo ad affrontare una situazione, come se fosse inaspettata ed improvvisa.

Sebbene si sia ottenuta una “maggiore disponibilità delle Autorità Slovene alle riammissioni informali degli immigrati”, continuiamo ad operare senza che si sia programmato nulla dal punto di vista logistico, in locali inidonei e senza che siano arrivati i mezzi necessari per poter contrastare “sul campo” gli ingressi clandestini come previsto dalla legge.

Avevamo chiesto almeno un’aggregazione di personale della Polizia di Frontiera proveniente da altre città.

Avevamo ascoltato con fiducia quelle parole a metà maggio, quando l'onorevole dichiarava: "questo è il risultato di un dialogo continuo e fruttuoso con il Ministero dell'Interno, ora guidato con attenzione ai risultati piuttosto che agli annunci “; ma invece oggi ci ritroviamo a cercare di arginare una “Rotta balcanica” crescente con lo stesso personale in evidente sottorganico.

Dopo la fiducia accordata in quelle ore, vorremmo vedere i fatti concreti.

 

forzearmatenews.png

0
0
0
s2sdefault