Alessia e Gaia Capitanio, le “rosse” gemelline classe ’98, arricchiscono il loro palmares di vittorie, ma soprattutto di soddisfazioni personali, che ripagano i loro sforzi e quelli dei loro genitori, i colleghi Fabio, in servizio alla Scuola Allievi Agenti di Trieste, e Giuliana Fois, in forza all’Ufficio Polizia di Frontiera Marittima del capoluogo giuliano.

Al “Challenge International de Geneve”, meeting di nuoto in vasca lunga svoltosi nella località svizzera lo scorso fine settimana e che ha visto la partecipazione di atleti di fama internazionale, prima fra tutti la nostra portacolori Federica Pellegrini, le sorelle Capitanio hanno ottenuto brillantissimi risultati; Alessia trionfa nei 400 misti dove raggiunge il gradino più alto del podio sbaragliando un parterre di concorrenti di livello mondale, successo arricchito dal bronzo conquistato nei 200 rana ed un soddisfacente quarto posto nei 400 stile.

Non da meno la gemella Gaia, piazzatasi al terzo posto nella gara vinta dalla sorella e in quella dei 400 stile che le valgono due medaglie di bronzo; brillantissimo anche il settimo posto ottenuto nella finale dei 200 misti dietro a campionesse di calibro mondiale come Pellegrini, Bonnet e Ugulkova.

Alessia e Gaia, che attualmente militano nelle fila della società Pallanuoto Trieste, hanno sin da piccole curato questa loro passione con tenacia, sacrificio e rinunce, sempre supportate dai loro genitori, passione ma soprattutto sforzi che stanno ripagando le ragazze e che ad aprile di quest’anno le vedrà impegnate nei campionati assoluti italiani, vetrina importantissima anche per l’accesso alla maglia nazionale.

A loro e ai colleghi Giuliana e Fabio il plauso per i successi ottenuti e l’augurio di altrettante innumerevoli soddisfazioni… magari in azzurro.

Brave ragazze!

0
0
0
s2sdefault